Home   > Attività associativa > Notizie

Notizie

Lettera del Presidente Veronica Pierotti

lettera per il Tesseramento 2024

Lettera del Presidente Veronica Pierotti

CLUB ALPINO ITALIANO                                                                Forte dei Marmi lì, 13 dicemre 2023
Viale Achille Franceschi 8/d 55042 Forte dei Marmi (LU)
e-mail: segreteria@caifortedeimarmi.it
website: www.caifortedeimarmi.it
Cari Amici,
                       è arrivato il momento di rinnovare la tessera del Club Alpino Italiano per l’anno 2024 con diverse novità.
In primis la mia presidenza: è stata davvero una sorpresa.
Il 17 gennaio è stato il mio primo giorno da Presidente e andai con i miei genitori, sotto un temporale, al Rifugio Forte dei
Marmi.
Scarpe da trekking estive, abbigliamento in cotone, zaino senza copri zaino, insomma un disastro per chi, come me, le
Apuane le vive “solo con la bella stagione”.
Ma è stato il mio modo di iniziare questa avventura, cercando di farmi trasportare e di lasciarmi plasmare da quelle vette
che sentivo tanto lontane da me.
I fine settimana al Rifugio sono stati la chiave per connettermi con il mio ruolo, per accorgermi di quanto un cambiamento
potesse avere un impatto positivo e per realizzare che avevo con me una grande squadra.
Giocare a dadi con Luca, confrontarmi con Arianna, memorizzare che ogni tramonto non è mai uguale perché la luce del
sole riesce a modificare ogni sfumatura delle cime e lo svegliarmi in mezzo a quel bosco che avevo attraversato senza mai
coglierne la magia.
La montagna ha cambiato la mia vita e lo ha fatto in un tempo così breve da sembrare infinito; perché quando impari a
vedere da solo senza che gli altri ti guidino, è lì che vedi sul serio.
Semplicemente d’ un botto è stato tutto chiaro: se io partivo da zero, allora potevano farlo tutti.
Ed è proprio così che ho deciso di pormi, da socia e non da Presidente cercando di portare in campo quella che era la mia
empatia e la mia esperienza lavorativa a livello di comunicazione .
Questo 2023 è quindi iniziato con un nuovo Consiglio di Sezione che ha intrapreso il sentiero ZERO, un sentiero di
rinnovamento generale volto a rivivere quel senso di entusiasmo, appartenenza e grinta di quel gruppo di amici che nel
1938 creò la Sezione di Forte dei Marmi.
Molte sono state le iniziative, le attività e gli obiettivi raggiunti.
Penso al Gruppo Bimbi C.a.i. Forte dei Marmi che racchiude il futuro e al Gruppo Juniores Aquile di Mare, di un’età
compresa tra i 18 e i 40 anni, per consolidare il presente.
Inoltre è stata inaugurata la BiblioCai a Seravezza in Via Delatre 35 che di fatto è lo scrigno della nostra memoria; aperta
con cadenza settimanale dove i libri sono stati catalogati in modo eccellente dal nostro bibliotecario e socio Mattia Viti.
Abbiamo lavorato anche per una migliore comunicazione sia offline che online e per quest’ultima si ringrazia Mauro
Lazzotti che da sempre cura il nostro sito web aggiornandolo in modo tempestivo.
Diverse sono state anche le partecipazioni ad eventi nazionali dove ho potuto conoscere le altre realtà C.a.i. , espandere la
nostra rete di contatti e fare anche esperienze importanti come il progetto NaturKosovo ,che mi ha vista in prima linea con
altri 9 ragazzi nel riqualificare la Via Dinarica.
In assoluto, ad oggi, l’esperienza più bella della mia vita.
A ottobre abbiamo ospitato il primo Camp Giovani C.a.i. Toscana al Rifugio Forte dei Marmi ed è stato un bellissimo fine
settimana di convivialità, energia positiva, attività tecniche e spensieratezza tra ragazzi provenienti da tutta la Regione.
Ottimo riscontro a livello nazionale come il Camp Regionale più riuscito in questo 2023; un sentito grazie a Francesco
Lastrucci Referente Giovani C.a.i. Toscana (socio della Sezione di Prato) che ha saputo coordinare al meglio
l’organizzazione e la realizzazione del Camp stesso.
Ho frequentato assieme ai soci Giuseppe Guidi e Fabrizio Lo Cascio il corso E3 di attività escursionistica sociale per una
conduzione delle attività più performante e tecnica. Tutti e tre abbiamo conseguito con successo la qualifica nel mese di
settembre, segno che il Club Alpino Italiano è un’ottima scuola in tutte le sue sfaccettature.
Partendo da questa idea nazionale sono state organizzate delle attività di arrampicata, speleologia e escursionismo per il
Gruppo Juniores Aquile di Mare, proprio per dare la possibilità ai ragazzi di conoscere a tutto tondo, o quasi, quello che
questo Club può offrire a livello esperienziale.
Colgo l’occasione per ringraziare Monica Gambi e Cristian Leonardi per quanto concerne la speleologia e la nostra
Scuola di Alpinismo Intersezionale Monteforato per la giornata in falesia, la loro presenza al Camp Regionale e la
disponibilità per nuove sinergie.
Sono stata contattata per un’intervista dal Veneto dalla testata online “Osservatorio Montagna” a seguito della
partecipazione al Camp Giovani Cai Nazionale a Corvara per aver fatto percepire la rottura di alcuni schemi istituzionali
di un ruolo che spesso può creare distanze, soprattutto tra i giovani.
L’articolo è stato visualizzato e condiviso in tutta Italia.
Vi lascio qui il link:
https://osservatoriomontagna.it/cai-nuovo-modello-innovativo/
Al Camp a Corvara ho partecipato insieme a Benedetta e Mattia Viti, nostri soci da oltre 25 anni.
Siamo stati molto entusiasti di questa esperienza che ci ha visti creare contatti, e mantenerli, con ragazzi da tutta Italia.
Alcuni di loro sono venuti anche a trovarci nei mesi estivi: il C.a.i. è amicizia.

Ricordo anche che il 2023 è stato il nostro 85 esimo anniversario e il decimo per l'attuale gestione del Rifugio.
Il Rifugio Forte dei Marmi continua grazie a Arianna Bonini ad essere uno dei Rifugi di alto rilievo delle Apuane e di
Italia, e di questo sono molto felice avendo anche avuto l’occasione, in questo anno, di vivere l’Alpe come parte dello staff.
Trovarsi al Congresso Nazionale a Roma e sentir parlare Alessio Piccioli (Coordinatore della SOSEC- struttura operativa
sentieri e cartografia), Antonio Montani (Presidente Generale Club Alpino Italiano) e Riccardo Giacomelli (Presidente
della SOROA - Struttura Operativa Rifugi ed Opere Alpine) del nostro Rifugio come una tra le migliori strutture a livello di
qualità e accoglienza, è stato per me un grande vanto e senso di felicità.
A Roma sono state affrontate tematiche importanti legate al cambiamento climatico. Il C.a.i. sta diventando sempre più
sensibile e attivo in molti fronti dando forte spazio anche a chi non ha cariche istituzionali e questo fa sì che un qualsiasi
messaggio possa divenire corale.
Il Congresso di fatto è stata la voce di molti e l’ascolto anche di chi non c’era grazie a un servizio streaming di altissima
qualità che ha consentito la visione da casa.
Nel 2024 ci saranno dei cambiamenti inerenti la sentieristica in quanto da direttive della SOSEC (Struttura operativa
sentieri e cartografia) verrà modificata la numerazione dei sentieri a fronte di tracciatura gps e accatastamento degli stessi.
Su questo punto vi comunico che il responsabile della sentieristica è il nostro socio “Aquila di Mare” Fabrizio Lo Cascio
che ringrazio per il suo operato in un settore per niente facile e in continua evoluzione a causa dell’instabilità morfologica
e climatica.
Infine, ma non ultimo per minore importanza, voglio esprimere la mia gratitudine per Giovanni Benedetti, Ispettore del
Rifugio e Consigliere, perché ha accettato da subito di essere il mio Tutor e di farlo nel modo più puro e diretto possibile
aiutandomi nel crescere e nel capire le dinamiche da Presidente.
E grazie alla mia famiglia che tempo fa scelse per me una strada, che 35 anni dopo ha avuto un risvolto sorprendentemente
bello.
Per quanto riguarda il tesseramento 2024 potete rinnovare l’iscrizione come indicato sul nostro sito:
https://www.caifortedeimarmi.it/Sezione/Tesseramento
Ricordiamo che c'è tempo fino al 31 marzo 2024 per effettuare il rinnovo senza perdere le riviste e le coperture assicurative
all’intervento di Soccorso Alpino e a tutte quelle iniziative istituzionali della Sezione.
Ci scusiamo fin d'ora per l'inevitabile disagio che si verrà a creare e vi ringraziamo per la collaborazione.
Un grande abbraccio
Il presidente Veronica Pierotti
Le quote associative per il 2024 sono state determinate applicando le richieste minime della sede centrale e sono le seguenti:
- Socio ordinario euro 48
- Socio familiare (maggiori di 26 anni, conviventi con socio ordinario) euro 25
- Socio ordinario Juniores ( 18-25 anni) euro 25
- Socio Giovane (0-18 anni) euro 16
- Secondo Socio Giovane euro 9
Massimale integrativo euro 5,50
Costo tessera nuovo socio euro 5
Per rinnovare il tesseramento è possibile utilizzare le seguenti forme di pagamento:
1- Effettuare un Bonifico Bancario intestato a CAI Sezione di Forte dei Marmi
presso Banca IBAN: IT35V 087 2670 1500 0000 05 34302
2- Effettuare un versamento sul Conto Corrente Postale N° 12430559 intestato a CAI Sezione di Forte dei Marmi
IBAN Posta: IT24F 076 0113 7000 0001 2430 559
Dall'anno 2021, è possibile effettuare il pagamento della quota associativa, anche attraverso la piattaforma MY CAI,
inserendo il proprio Codice Fiscale e l'e-mail di registrazione, comunicata alla sezione di appartenenza.
IL Bollino di validità annuale per il 2014 potrà essere ritirato presso la BiblioCai in Via Delatre 35 a Seravezza il giovedì sera
dalle 21 alle 22; tutti i giorni (mattina o pomeriggio) presso la "Segreteria Cai"in Via Cavour 18A a Forte dei Marmi previo
appuntamento telefonico al 3393552832. Per coloro che fanno richiesta di spedizione postale, l'operazione sarà a carico del
richiedente. Questo per una scelta "green"che privilegia un vero interesse e contatto umano.


 


 

«febbraio 2024»
lunmarmergiovensabdom
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
26272829123
45678910