Home   > Attività associativa > Notizie

Notizie

Atti vandalici

Atti vandalici

Torniamo , con disappunto , a denunciare atti vandalici a danni della segnaletica dei sentieri del C.A.I. e più precisamente ultimamente sono stati presi di mira i segnali che indicano il tracciato del sentiero n.121 che dal paese di Pomezzana giunge a San Rocchino ( 800 mt.) , per proseguire fino alla foce di Grattaculo con innesti dei sentieri n.3 , 106 e 107. I segnali sugli alberi sono stati intagliati e rimossi o resi irriconoscibili , alcune paline su cui erano posti dei cartelli che indicavano le varie destinazioni e diramazioni divelti e gettati nel bosco. Anche sul sentiero n.5 A , che in base ad una direttiva del C.A.I. centrale , ha avuto questa nuova denominazione ,prima era segnato come 5 bis , continuano a manomettere la nuova segnaletica con aggiunta di frasi offensive e intimidatorie. Al di là del danno materiale dei cartelli , segnali e paline che comporta il ripristino da parte dei volontari e spese per il materiale , è da rilevare il pericolo che tali azioni possono causare nei confronti degli avventori non abituali ,o conoscitori dei luoghi , che si affidano alla segnaletica per affrontare tali percorsi con il rischio di portarli su un tracciato con difficoltà impreviste rispetto a quello programmato , e comunque generando confusione ed una situazione di possibile pericolo . Ricordo che i sentieri sono regolamentati da leggi regionali , L.R. n.17 del 20 Marzo 1998 e L.R. n.35 del 10 Luglio 2018 , e che prevedono sanzioni amministrative per chi danneggia o manomette la segnaletica , che rientrano nella giurisdizione del parco e come recita la legge sono tutelati e valorizzati come patrimonio ambientale ,delle tradizioni locali e dei caratteri culturali e storici del paesaggio toscano , a favorire lo sviluppo dell’attività escursionistica quale mezzo per realizzare un rapporto equilibrato con l’ambiente e per sostenere uno sviluppo turistico compatibile I sentieri delle Apuane , sono gestiti dalle varie sezioni esistenti sul territorio ,e alcuni di quelli oggetto degli atti vandalici sono di competenza della sezione di Forte dei Marmi , che ha provveduto a sporgere denuncia verso ignoti presso la competente stazione dei Carabinieri. Un invito a tutti i frequentatori della montagna è quello di segnalare tempestivamente qualsiasi danno o manomissione della segnaletica.

Theme picker


 


 

«agosto 2020»
lunmarmergiovensabdom
272829303112
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31123456